#cavalcavia crollato. Nessun responsabile?

​No, non è una sventura. No, non si risponda che può accadere ovunque. E ancora: no, non è una tragedia capitata all’improvviso. Tre ore prima del crollo era stato dato l’allarme. Ma la Provincia, prima di procedere alla chiusura, ha richiesto un’ordinanza formale, che prevedeva un’ulteriore ispezione dell’Anas. Il cavalcavia è crollato mentre l’ispettore si stava recando sul posto, uccidendo Claudio Bertini e ferendo altre quattro persone. Una burocrazia lenta e macchinosa è responsabile di questa morte. Un omicidio burocratico. È già iniziato lo scaricabarile delle responsabilità (che verranno accertate da un’indagine della Procura), si continua a morire in un Paese che non funziona, dove la semplificazione della macchina amministrativa rimane solo uno slogan con cui riempirsi la bocca in campagna elettorale.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10154063577641864&id=17858286863

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...