#referendum secondo Andrea Favaro

​un bell’articolo di Andrea Favaro sul #referendum

La riforma costituzionale – 6
Sulla scheda che gli scrutatori vi consegneranno il 4 dicembre leggerete questo quesito: “Approvate il testo della legge costituzionale concernente disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento del costo di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione…?”
Come ha detto Crozza, è come se per il referendum sul divorzio avessero elaborato un quesito come questo: “Vuoi distruggere la tua famiglia per un capriccio, tanto sono tutte stronze… non è che vai a migliorare… oppure vuoi tornare a casa dai tuoi figli piccoli che piangono e chiedono di papà?”.

In diritto si chiamano domande tendenziose.
Ad ogni modo, la parte più intrigante – e fumosa – del quesito del 4 dicembre è sicuramente “il contenimento del costo di funzionamento delle istituzioni”. 

A quanto ammonta, esattamente, questo “contenimento”?

La Boschi, che la sa lunga, lo ha stimato in 500 milioni l’anno solo per la modifica del Senato.

La Ragioneria dello Stato, invece, ha quantificato il risparmio per la diminuzione del numero dei Senatori in 49 milioni l’anno. Se è vero infatti che i Senatori passano da 315 a 100, è vero anche che tutta la struttura del Senato – che costa, oggi, 590 milioni l’anno – rimane intatta, e i relativi costi non diminuiscono.

49 milioni di Euro: non granchè, come contenimento, ma meglio di niente.
Poi c’è la soppressione del CNEL che, nella lettera agli italiani all’estero, Renzi ha detto che è un Ente che ci costa un miliardo.

Ma si sa, a Matteo piace esagerare.

Con maggiore modestia, la Boschi e altri geni, come la Moretti Ladylike,  ammettono che l’abolizione del CNEL ci farà risparmiare 20 milioni di euro l’anno.

Sempre la Ragioneria dello Stato quantifica però il risparmio in 8,7 milioni l’anno. Di questi, circa 5 milioni sono stipendi del personale, che non verrà licenziato, ma spostato presso altre Ammistrazioni. Il risparmio effettivo è quindi di circa 3 milioni di Euro.

Ah, vi starete chiedendo cos’è il CNEL, sigla che sicuramente avete sentito nominare più volte nelle ultime due settimane che nel resto della vostra vita.

Il Comitato Nazionale per l’Economia ed il Lavoro è un Ente previsto dall’art. 99 della Costituzione e istituito nel 1957, i cui membri sono

esperti e rappresentanti delle categorie produttive (qualche industriale e qualche sindacalista). L’unica vera competenza del CNEL è quella di formulare proposte di Legge da sottoporre al Parlamento, iniziativa che ha preso 14 volte in 59 anni.

Abolirlo è sicuramente un’idea meritoria, ma non ne avrei fatto una bandiera. Non credo che il destino dell’Italia dipenda dall’abolizione del CNEL.
Quindi, lo sbandierato “contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni” èi di circa 52 (49+3) milioni di euro l’anno.

Quasi quanto le spese militari del nostro Paese, che nel 2017 ammonteranno a 64 milioni di euro.

Al giorno.

La Riforma Costituzionale ci farà risparmiare in un anno meno di quanto spendiamo in un giorno per il nostro Esercito.
A proposito, nella nostra Costituzione è previsto anche l’art. 11: “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali”.

Io lo dico sempre: la nostra Costituzione non deve essere riformata. Deve essere, semplicemente, applicata.
Prima che sia troppo tardi.

https://m.facebook.com/andrea.favaro/posts/10211474351763335

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...